Crea sito
IMPLANTOLOGIA BOLOGNA – PREZZI COSTI € 7.800

Domande Risposte

impiantidentalibologna

Questa pagina e’ dedicata alle domande piu’ frequesti riguardanti l’implantologia dentale, dalla durate di tempo di un impianto dentale, alle tecniche alternative agli innesti e i grandi rialzi del seno mascellare, nelle riabilitazioni fisse di pazienti atrofici.

Se non trovi la risposta che stavi cercando in questa pagina, scrivici direttamente alla nostra email stefimariotti@live.it il professore, ti risponderà entro e non oltre le 48 ore. Buona lettura ed informazione Implantologia Network

Oggetto di curiosità sono proprio i fattori che nelle ricerche on line fanno oscillare il costo medio di un impianto dentale comprensivo di corona dai 1.200 euro ai 3.000 euro per un singolo dente e dai 4.000 euro fino a 30.000 euro per un‘intera arcata

Secondo il tariffario proposto dall’ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) un impianto osteointegrato ha un costo che varia tra i 400 e i 1250 euro ma, come già accennato, al costo dell’impianto vanno sommati altri costi: per un impianto dentale tutto incluso (impianto + MUA + vite di giunzione + corona)

Dipende sempre dal tipo di intervento in gioco. In media, un’otturazione può costare tra gli 80,00 e i 120,00 euro. Un intarsio tra 250,00 e 350,00 euro. Una capsula dentale in media costa 500,00 euro.

È vero infatti che l’impianto ha una durata media di 10 o 15 anni, ma se non si procede a una corretta manutenzione si rischia di doverlo sostituire dopo pochi anni come del resto se si esegue una corretta igiene sia domiciliare che dal dentista ogni tre mesi probabilmente durerà anche molto più di 20 anni

Confronto Prezzi All on 4

  • In Italia (€10.000-15.000)
  • In Croazia (€7.000-9.000)
  • Noi Implantologia Network (€7.800)

Confronto Prezzi All on 6

  • In Italia (€11.000-17.000)
  • In Croazia (€8.000-9.500)
  • Noi Implantologia Network (€7.800)

Confronto Prezzi All on 4 Totale

  • In Italia (€20.000-32.000)
  • In Croazia (€16.000-18.000)
  • Noi Implantologia Network (€14.000-16.000)

Confronto Prezzi Impianti Zigomatici

  • In Italia (€20.000-30.000)
  • In Croazia (€15.000-20.000)
  • Noi Implantologia Network (€14.900)

Confronto Prezzi Sedazione Cosciente

  • In Italia (€1.500-2.000)
  • In Croazia (€800-1.000)
  • Noi Implantologia Network (€400-500)

☎ 388 7527525 contatti stefimariotti@live.it

  • PREZZI NERO ITALIA
  • PREZZI ROSSO CROAZIA
  • PREZZI VERDI NOI IMPLANTOLOGIA NETWORK ITALIA

Confronto Prezzi Corona zirconia

  • In Italia (€700-1000)
  • In Croazia (€A Partire 284)
  • Noi Implantologia Network (A Partire €283)

Confronto Prezzi Faccetta ceramica

  • In Italia (€500-800)
  • In Croazia (€a partire 280)
  • Noi Implantologia Network (a partire €279)

Confronto Prezzi 3 denti contigui

  • In Italia (€4.000-4.800)
  • In Croazia (€a partire 3.800)
  • Noi Implantologia Network (a partire €2.700)

Confronto Prezzi Impianto

  • In Italia (€1.200-1.800)
  • In Croazia (€a partire 700)
  • Noi Implantologia Network (a partire €599)

Confronto Prezzi Impianto Completo

  • In Italia (€1.800-2.400)
  • In Croazia (€a partire 890)
  • Noi Implantologia Network (a partire €600)

☎ 388 7527525 contatti stefimariotti@live.it

Il ricorso all’implantologia permette invece di conservare l’integrità dei denti vicini a quello mancante. Un impianto dentale, di fatto è una radice artificiale inserita direttamente nell’osso mascellare o mandibolare, sulla quale viene poi applicata una corona fissa ad effetto naturale.

Cosa si intende per implantologia dentale osteointegrata? Gli “impianti dentali” sono delle viti di titanio puro che con un piccolo intervento chirurgico praticato sotto anestesia vengono inseriti all’interno dell’osso mascellare o mandibolare

(Titanio grado 5) La vite di guarigione viene avvitata sull’impianto con la finalità di promuovere la guarigione e il condizionamento dei tessuti molli gengivali, opportunamente adattati mediante sutura attorno alla stessa. La loro riabilitazione permette l’inserimento di un moncone protesico definitivo.

Implantologia dentale. Implantologia dentale è una branca della odontoiatria che consiste ad inserire gli impianti, una tecnica che mira a sostituire la radice del dente quando è caduto o si è stato estratto. … Al giorno d’oggi, il tasso di successo dell’implantologia dentale è 95-100%.

Un impianto dentale completo si compone di tre parti: impianto (detto anche fixture): la parte che si inserisce nell’osso. abutment: parte di raccordo che serve a fissare la corona protesica all’impianto inserito. corona: manufatto protesico che sostituisce la corona naturale.

La garanzia che viene data, dalle ditte migliori, è di 10 anni sulla singola vite (impianto dentale). Altra cosa importante: fai attenzione e chiedi sempre anche la garanzia sulla componente protesica. Alcune ditte, sempre autorevoli, la garantiscono solo 5 anni

Limpianto dentale (noto anche come impianto endosseo) è un dispositivo medico di tipo chirurgico utilizzato per riabilitare funzionalmente ed esteticamente la perdita o la mancanza congenita di uno o più denti, permettendo il sostegno di un sostituto protesico tramite il supporto diretto dell’osso grazie a un processo …

Il perno moncone è una protesi dentaria fissa utilizzata in odontoiatria per la ricostruzione completa di una corona in seguito a devitalizzazione di un dente. Il perno viene inserito nel canale radicale, rimuovendo una parte della guttaperca inserita a conclusione della devitalizzazione.

Il carico immediato è una tecnica che prevede il posizionamento chirurgico di impianti dentali ai quali viene applicata una protesi provvisoria entro le 24 ore dall’intervento.

Per impianto industriale si intende un complesso di capitali, macchine, mezzi e addetti atti a sfruttare le risorse materiali ed energetiche per trasformarle in prodotti finiti a maggior valore aggiunto attraverso trasformazioni chimico fisiche o processi di fabbricazione e/o montaggio.

La denominazione “IMPIANTI TECNOLOGICI” ha comunemente e giustamente sostituito la denominazione di impianti di riscaldamento, condizionamento, idrici sanitari, ricambio aria, elettrici e gas.

Tuttavia possiamo dire che, per gli impianti All on four, e per gli All on six, il prezzo generalmente oscilla tra i 3500 euro e gli 11000 euro per ogni arcata dentale. Intuibilmente gli impianti a carico immediato per i singoli elementi dentali hanno un costo inferiore che può andare dai 300 euro ai 950 euro.

La terapia endodontica è il trattamento della parte del dente in cui si trova la polpa dentale o il nervo del dente. Anche se i denti sono composti principalmente dalle strutture dure, in ogni dente esiste una cavità in cui si trova il tessuto molle o la polpa dentale.

L’impianto zigomatico è un particolare tipo di impianto dentale impiegato nella riabilitazione del cavo orale affetto da edentulia totale con gravi atrofie ossee dei mascellari. Gli impianti zigomatici sono impianti in titanio che vengono inseriti nell’osso zigomatico del mascellare.

Quanto dura l’innesto di un impianto zigomatico? L’intervento dura nel complesso meno di 2 ore e mezza.

Generalmente quando l’intervento è andato bene ed il paziente non presenta controindicazioni, si segue una attenta igiene orale, l’impianto dura nel tempo dai 15/25 anni

La lunghezza in millimetri di un singolo impianto dentale zigomatico varia dai 35 ai 55 millimetri

L’inserimento dell’impianto zigomatico, non risulta doloroso, perchè il medico prima di intraprendere l’inserimento esegue una serie di anestesie locali nella zona del mascellare e zigomo da trattare oltre alla sedazione cosciente endovenosa o al protossido d’azoto. Concludendo l’inserimento dell’impianto zigomatica nello zigomo del paziente non e’ doloroso.

La procedura di inserimento di un impianto zigomatico avviene in vari step, nella prima fase abbiamo la fresa che dovrà realizzare il solco nell’osso mascellare sopra la menbrana di Snaider, poi le frese realizzeranno per tutta la lunghezza dell’impianto zigomatico il solco per il proprio posizionamento, successivamente si inserirà un’ulteriore fresa che andrà a fresare l’osso zigomatico, stando attenti di non uscire dallo zigomo attraverso la guancia. Terminata questa procedura verrà inserito ed avvitato l’impianto zigomatico.

L’inserimento degli impianti zigomatici, non occupano nessun spazio fuori dalla sezione anatomica del mascellare e dello zigomo, di conseguenza, la sua struttura non viene percepita da nessuna angolazione nel viso del paziente.

Generalmente l’inserimento di uno o due impianti zigomatici, risultano risolutivi, nella realizzazione dei pilastri anteriori di appoggio per ancorare una protesi fissa definitiva, che duri nel tempo, sia per la funzionalità che si richiede, sia per l’estetica, che si realizza.

Generalmente il costo di un singolo impianto zigomatico, deve essere sottratto dal costo complessivo dell’intervento, cosi’ facendo se circa l’intervento riabilitativo con gli impianti zigomatici costa circa sui 16 mila euro, un singolo impianto dentale zigomatico costa tra i 3/5 mila euro cad uno.

L’intervento di implantologia zigomatica costa tra i 16 mila euro ai 23 mila euro dipende dalle tecniche e dalle zone, passando dalla fama e bravura del medico.

(Titanio grado 5) La vite di guarigione viene avvitata sull’impianto con la finalità di promuovere la guarigione e il condizionamento dei tessuti molli gengivali, opportunamente adattati mediante sutura attorno alla stessa. La loro riabilitazione permette l’inserimento di un moncone protesico definitivo.

Il perno moncone è una protesi dentaria fissa utilizzata in odontoiatria per la ricostruzione completa di una corona in seguito a devitalizzazione di un dente. Il perno viene inserito nel canale radicale, rimuovendo una parte della guttaperca inserita a conclusione della devitalizzazione.

L’impianto dentale (noto anche come impianto endosseo) è un dispositivo medico di tipo chirurgico utilizzato per riabilitare funzionalmente ed esteticamente la perdita o la mancanza congenita di uno o più denti, permettendo il sostegno di un sostituto protesico tramite il supporto diretto dell’osso grazie a un processo ..

Tipo di radiografia Prezzo
Teleradiografia del cranio 30 euro
Tac Cone Beam (CBCT) entrambe le arcate 150 euro
Tac Cone Beam una sola arcata 80 euro
Tac Cone beam di 3 denti 80 euro

Il prezzo che varia di una tac cone beam costa tra i 100/200 euro. Dipende dal centro, dalla marca della tac cone beam, dall’estensione richiesta e dalla città di realizzazione.

La TCB Serve per l’invstigazione approfondita del medico, per usufruire, di una migliore visualizzazione della parte anatomica del paziente da riabilitare, il tutto in maniera tridimensionale.

Viene richiesta l’estensione dicom, nella tac cone beam, perchè i file, poi verranno inviati al laboratorio per realizzare un modellino stereolitografico a grandezza naturale, del massiccio faccilae, per la migliore visualizzazione e progettazione dell’intervento da parte del medico

Anche quando manca l’osso mascellare e mandibolare è possibile tornare a masticare e sorridere con denti fissi.

Attraverso la tecnica degli impianti Zigomatici e Pterigoidei

Qunado manca l’osso mascellare posteriore è possibile riabilitare il paziente con una dentatura fissa, attraverso il cerchiaggio di seno mascellare, questa tecnica prevede l’inserimento di 2 impianti Pterigoidei neòò’osso palatino posteriore, osso basale che non si consuma, realizzando i due pilatri posteriori per sorreggere una protesi dentale fissa, nella zona frontale, del premaxilla da canino a canino, si inseriranno dai 4/6 impianti dentali trasversali e ecco che anche la zona frontale potra’ sorreggere la protesi fissa. (Non tutti sono in grado di realizzare questa tecniche risolutive)

Qunado è la zona frontale del mascellare superiore ad essere sprovvista di osso, la riabilitazione viene risolta, con l’inserimento nella porzione di osso frontale, con l’inserimento di almeno 2 impianti dentali zigomatici ed acco che abbiamo i primi due pilastri frontali, per sorreggere una protesi dentale fissa, successivamente nella parte posteriore, se abbiamo osso, si inseriranno dai 4 a i 6 impianti dentali e si realizzera’ la riabilitazione dentale con una protesi dentale fissa, evitando innesti autologhi e grandi e piccoli rialzi del seno mascellare.

Certamente sì è possibile riabilitare un qualsiasi paziente, sprovvisto di osso mascellare, sia in zona frontale che posteriore, tramite l’inserimento di due impianti zigomatici, nella zona frontale dell’osso mascellare, e successivamente inserire due impianti dentali pterigoidei nella zona posteriore dell’osso mascellare, ottenendo nuovamente i 4 pilastri dove avvitare e agganciare una protesi dentale nuovamente fissa, anche in questo caso evitando innesti e rialzi.

L’impianto dentale Pterigoideo è un impianto dentale speciale, che solo in pochi medici, riescono ad inserire in maniera estremamente precisa, perchè è una tipologia di impianto estremamente complessa. La zona anatomica di posizionamento è attraversata dalla arteria palatina e bisogna essere estremamente bravi e con tantissima esperienza, per inserire un impianto in quella zona.

L’impianto dentale Pterigoideo e’ lungo 18 millimetri e viene inserito nella zona dell’osso palatino, per realizzare un nuovo pilastro posteriore per sorreggere una protesi dentale fissa in quella zona, evitando il grande rialzo del seno mascellare.

In pochi lo sanno, ma la funzione dell’impianto Pterigoideo è realizzare il pilastro di resistenza per sorreggere le protesi dentali fisse nella zona posteriore, baipassando in questo modo il grande rialzo del seno mascellare.

Se l’inserimento è stato corretto, il paziente esegue una buona igiene domiciliare l’impianto dnetale Pterigoideo dura anche 20/25 anni

Il prezzo dell’impianto dentale Pterigoideo si aggira tra i 2.500 sino a i 4 mila euro cad uno, essendo un impianto super speciale e risolvendo ed evitando in paziente con grave atrofia mascellare posteriore, sia l’innsto d’osso che il grande rialzo del seno mascellare-

Generalmente una riabilitazione fissa, usando come base l’inserimento di impianti dnetali Pterigoidei, in pazienti estremamenta atrofici nelle zone posteriori del mascellare, il prezzo si attesta, tramite la tecnice del cerchiaggio di seno mascellare, tra i 13 mila euro sino a i 20 mila euro.

La tecnica del cerchiaggio di seno mascellare, viene realizzata, in pazienti, che presentano atrofia ossea mascellare grave nella parte posteriore, conservando un residuo di osso parziale nelle zona frontale, nel premaxilla zona tra canino e canino, con questa tipologia di paziente, viene realizzata la tecnica del cerchiaggio di seno mascellare, che viene eseguita inserendo due impianti dnetali Pterigoidei, uno per parte, nell’osso Palatino, realizzando i primi due pilastri posteriori per sorreggere in quei punti la protesi fissa, successivamente nella zona frontale, vengono inseriti quanto basta impianti dnetali ordinari, in angolazione trasversale nella zona frontale premaxilla, chiudendo il cerchio con gli impianti dnetali Pterigoidei. In questo modo si verifica il cerchiaggio di seno mascellare, baipassando sia l’innesto che il grande rialzo del seno, e viene avvitata la protesi dentale fissa.

Il carico immediato, nell’utilizzo dell’impianto dentale Pterigoideo è da escludere. Nonostante questo spesso e volentieri, alcuni pazienti, sottoponendosi ad intervento con impianto Pterigoideo, presentantano ancora una buona porzione di osso mascellare frontale, in queste occasioni, viene realizzato il carico immediato parziale appoggiandoci agli impianti inseriti nel premaxilla frontale, con una decina di dneti, in attesa, che gli impianti pterigoidei, si ostontegrano, in modalità sommrsa sotto la gengiva. Una volta passati 6 mesi gli impianti vengono fatti riemergere e preparate le connessioni con gli impianti frontali, poi tutti avvitati, per sorreggere la nuova protesi dentale fissa, il nuovo circolare estetico e funzionale.fisso.